Master of MotoGP Valentino Rossi reflects on MotoGP Evolution | Valentino Rossi Blog

46vale.com >> News

Friday, April 17, 2015

Master of MotoGP Valentino Rossi reflects on MotoGP Evolution

Valentino Rossi, the old Master of MotoGP, is ten years older and wiser than the average age of his premier class rivals, yet, there he sits at the top of the championship standings going into the third round in Argentina this weekend. Rossi is the only man on the track who was there when MotoGP gave birth to a new era in 2002. He rode a Honda RC211V four-stroke 990cc to win the championship title that year.
Valentino has experienced and successfully adjusted to the total suite of changes in MotoGP from its inaugural race in 2002 to present day. The Master of MotoGP will sit on the Argentina GP grid this weekend as the oldest, most successful rider in premier class. That would be an intimidating challenge for any of his rivals, including Marc Marquez.
Since 2002 the Rossi has competed for Honda, Yamaha and Ducati tweaking his riding style not only to different manufacturers but also through a full range of four-stroke machinery, 990cc, 800cc and 1000cc. The yearly Bridgestone tyre spec changes always throws the MotoGP riders into a fray, but there are only a few on the grid who have had to adjust to a new tyre supplier as will happen in 2016 when Michelin takes the helm.
Master of MotoGP, Valentino Rossi, along with Nicky Hayden and Dani Pedrosa are the only riders currently in premier class who have competed in MotoGP on Michelin tyres. Both Rossi and Pedrosa switched to Bridgestone in 2008 after suffering through 2007 on tyres that weren’t up to snuff. Rossi won the 2008 title.

The Master of MotoGP reflects on the ever changing world of MotoGP

“I started when it was still black and white. It was difficult to touch the knee down!” the Master of MotoGP said in his usual playful banter. “Apart from joke, mainly the position on the bike. I think in the last years MotoGP has changed a lot. Also the electronic systems and Bridgestone tyres made a huge difference. With Michelin in the past it was a different way to ride and you cannot stay in the same position on the bike compared to now.”
“I try to learn also from the other guys like Marquez, or Lorenzo that ride also my bike. It is interesting. But every rider improves and modifies his way to ride. Also Andrea [Dovizioso] changed a lot from the last years,” Rossi continued. “It is like this. It is always in evolution and I think this way is very interesting. It is never the same.”
Translation
Valentino Rossi, il vecchio maestro di MotoGP, è di dieci anni più vecchio e più saggio l'età media dei suoi rivali della classe regina, ancora, ci si siede in cima alla classifica del campionato di entrare nel terzo turno in Argentina in questo fine settimana. Rossi è l'unico uomo in pista, che era lì quando la MotoGP ha dato vita ad una nuova era nel 2002. Ha guidato una Honda RC211V quattro tempi 990cc a vincere il titolo di campione di quell'anno.
Valentino ha vissuto e regolato con successo alla suite totale delle variazioni di MotoGP dalla sua gara inaugurale del 2002 a oggi. Il Master di MotoGP siederà sulla griglia Argentina GP questo fine settimana come il più antico cavaliere, di maggior successo nella classe regina. Sarebbe una sfida intimidatorio per nessuno dei suoi rivali, tra cui Marc Marquez.
Dal 2002 il Rossi ha gareggiato per Honda, Yamaha e Ducati tweaking il suo stile di guida non solo a diversi produttori, ma anche attraverso una gamma completa di macchine a quattro tempi, 990cc, 800cc e 1000cc. L'annuale gomme Bridgestone spec cambia sempre getta i piloti della MotoGP in una mischia, ma ci sono solo pochi in griglia che hanno dovuto adattarsi a un nuovo fornitore di pneumatici, come accadrà nel 2016, quando Michelin prende il timone.
Maestro di MotoGP, Valentino Rossi, insieme a Nicky Hayden e Dani Pedrosa sono gli unici piloti attualmente in classe regina, che hanno gareggiato in MotoGP con pneumatici Michelin. Sia Rossi e Pedrosa passato a Bridgestone nel 2008, dopo aver sofferto per tutto il 2007 con le gomme che non erano fino al tabacco da fiuto. Rossi ha vinto il titolo 2008.
Il Master di MotoGP riflette sul mondo in continuo cambiamento di MotoGP
"Ho iniziato quando era ancora in bianco e nero. Era difficile toccare il ginocchio in giù! "Il Maestro di MotoGP, ha detto nel suo solito battute giocoso. "A parte scherzo, soprattutto la posizione sulla moto. Credo che negli ultimi anni la MotoGP è cambiata molto. Anche i sistemi elettronici e pneumatici Bridgestone fatto una differenza enorme. Con Michelin in passato era un modo diverso di guidare e non si può rimanere nella stessa posizione sulla moto rispetto ad oggi ".
"Cerco di imparare anche dagli altri ragazzi come Marquez, o Lorenzo che cavalcano anche la mia moto. È interessante. Ma ogni pilota migliora e modifica il suo modo di guidare. Anche Andrea [Dovizioso] cambiato molto degli ultimi anni ", ha continuato Rossi. "E 'così. E 'sempre in evoluzione e credo che in questo modo è molto interessante. Non è mai lo stesso. "

No comments:

Post a Comment

What are your thoughts ?

Post Top Ad