LE MANS 2ND | Valentino Rossi Blog

46vale.com >> News

Monday, May 18, 2015

LE MANS 2ND

Stavolta la vedevo nera. Ero convinto di poter essere competitivo nel warm up, invece ero lontano e solo settimo. 
Il team è stato bravissimo: abbiamo deciso di rischiare stravolgendo la moto, con una modifica teoricamente valida, ma senza nessuna possibilità di verifica prima della gara. Sono partito a scatola chiusa, ma bisognava rischiare e le sensazioni sono state subito positive: mi sono divertito e ho conquistato un secondo posto che avrei firmato con il sangue prima del via. Ho anche pensato di andare a riprendere Lorenzo, ma lui aveva preparato il GP meglio di me e non è stato possibile batterlo, ma la mia M1 in gara si guidava bene. In qualifica soffriamo un po’, anche Lorenzo, che è uno specialista del giro secco, non riesce ad essere efficace, ma sulla distanza la Yamaha è molto competitiva «Dopo tre curve avevo già un secondo di distacco da Lorenzo,più o meno lo stesso svantaggio che avevo a metà gara. Quando sono riuscito a superare le Ducati, dopo una bella battaglia, lo vedevo, non era lontano, ma Jorge qui era in versione “Martillo”: quando è così è difficile batterlo. Ho comunque conquistato 20 punti fondamentali per il campionato ed è importante che siamo arrivati alla giusta messa a punto: ci siamo arrivati tardi, ma ci siamo arrivati. Quando sono partito non sapevo bene chi sarebbe stato il mio avversario: Marquez, Iannone, o Dovizioso? Poi ho iniziato a pensare a Lorenzo, perché era sempre lì. Bisognerebbe riuscire a essere più competitivi in prova e partire più avanti in qualifica, ma quando si prendono 20 o più punti è sempre qualcosa di speciale». «Il prossimo GP sarà al Mugello: è bello arrivarci così in forma e in testa al campionato, con cinque podi in cinque gare».

No comments:

Post a Comment

What are your thoughts ?

Post Top Ad